CONOSCI IL NOSTRO TEAM 

Paola Grittini titolare Sherbet

Ho avuto il privilegio di iniziare la mia carriera lavorativa in un ambiente fortemente motivante e positivo che mi ha segnato profondamente, quello di Olivetti.

Molti anni dopo, quando ho avuto l'opportunità di intraprendere l'attività di gelateria artigianale, prima, e successivamente di ristorazione, i fondamentali sono rimasti proprio quelli appresi.

E poi la mia grande passione per la salvaguardia ambientale che pervade le scelte quotidiane.

Siamo un team affiatato, motivato e professionale... in sala questa gioia cerchiamo di trasmetterla per farvi trascorrere piacevoli momenti.

 

"Il termine utopia è la maniera più comoda per liquidare quello che non si ha voglia, capacità, o coraggio di fare. Un sogno sembra un sogno fino a quando non si comincia da qualche parte, solo allora diventa un proposito, cioè qualcosa di infinitamente più grande."

Adriano Olivetti

PAOLA GRITTINI

Lombardo ma profondamente legato alle radici familiari salentine, classe 1987 Francesco è lo chef di Sherbet. Ha mutuato la creatività, attinta dalla sua passione per la musica, nella cucina.

Un percorso in salita che inizia grazie allo chef Luigi Salesi.

La svolta nella sua formazione è la cucina dello chef Sergio Mei: fantasia e rigore senza dimenticare la bella esperienza a Copenhagen da Relae con Christian Puglisi e il suo magnifico team.

 

"La conduzione familiare ha affidato al bravo Francesco Moretto, un giovane chef salentino, le redini della cucina. La sua sensibilità in cucina è decisamente mediterranea piena di sapore, estrosa e equilibrata, che tiene insieme l’intensità del Sud con la ricercatezza e la naturalezza della cucina moderna scandinava, con una strizzatina d’occhio a certe sfumature che guardano al Sol Levante, del quale Francesco e i titolari di Sherbet sono grandi stimatori."

Vittorio Castellani

FRANCESCO MORETTO, Chef

Francesco Moretto chef
foto di Alberto Pappalo commis

Diplomato alla scuola alberghiera di Novara, inizia subito a lavorare nella nostra cucina e, nonostante l'intermittenza formativa causata dal Covid19, i risultati sono notevoli.⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀
Mamma campana e papà calabrese da cui ha preso la grande passione per la cucina.⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀
Alla domanda che cosa preferisci del lavoro in cucina, la risposta è entusiastica: "Amo tutto, amo stare in cucina, amo imparare a lavorare al meglio la materia prima ed ora forse mi sento un po' più sicuro nel seguire le sperimentazioni di Francesco. La cucina tradizionale italiana, viste le mie origini, è la mia preferita ma sono consapevole che la ricerca del mio percorso è ancora tutta in salita!"
E noi siamo felici di averti nel team.

ALBERTO PAPPALO, Commis